Poiché la costruzione non deve essere completamente aperta oppure deve essere distrutta solo in parte, una coibentazione successiva di una muratura a due gusci con isofloc pearl è una soluzione particolarmente conveniente e comoda.

Poiché la costruzione non deve essere completamente aperta oppure deve essere distrutta solo in parte, una coibentazione successiva di una muratura a due gusci con isofloc pearl è una soluzione particolarmente conveniente e comoda.

Tramite una parete esterna, non coibentata, si perde molta energia preziosa di riscaldamento. isofloc pearl rappresenta il rimedio ideale, applicato semplicemente tramite insufflaggio nella cavità presente all'interno della muratura a due gusci.

Tramite una parete esterna, non coibentata, si perde molta energia preziosa di riscaldamento. isofloc pearl rappresenta il rimedio ideale, applicato semplicemente tramite insufflaggio nella cavità presente all'interno della muratura a due gusci.

Il bilancio energetico complessivo dell’edificio può essere ottimizzato ulteriormente combinando la coibentazione isofloc pearl con altre misure isolanti isofloc.

Il bilancio energetico complessivo dell’edificio può essere ottimizzato ulteriormente combinando la coibentazione isofloc pearl con altre misure isolanti isofloc.

Poiché la costruzione non deve essere completamente aperta oppure deve essere distrutta solo in parte, una coibentazione successiva di una muratura a due gusci con isofloc pearl è una soluzione particolarmente conveniente e comoda. Tramite una parete esterna, non coibentata, si perde molta energia preziosa di riscaldamento. isofloc pearl rappresenta il rimedio ideale, applicato semplicemente tramite insufflaggio nella cavità presente all'interno della muratura a due gusci. Il bilancio energetico complessivo dell’edificio può essere ottimizzato ulteriormente combinando la coibentazione isofloc pearl con altre misure isolanti isofloc.

isofloc pearl

Molte delle case costruite tra il 1900 e il 1970 possiedono una muratura a doppio guscio. Il guscio esterno, di norma, una facciata di clinker oppure un guscio di muro intonacato, serve per la protezione dalle intemperie ed è accompagnato da uno strato d’aria da 40–100 millimetri. Il guscio interno forma generalmente la muratura portante. Tramite una parete esterna, non coibentata, si perde molta energia preziosa di riscaldamento. isofloc pearl rappresenta il rimedio ideale, applicato semplicemente tramite insufflaggio nella cavità presente all'interno della muratura a due gusci.

Vantaggi per il committente

Questa misura di coibentazione consente di ottenere considerevoli risparmi energetici. Le perdite di calore e le emissioni di CO2 attraverso la parete esterna sono ridotte fino all’80 %*. Poiché una coibentazione a intercapedine ostacola il movimento dello strato d'aria, la temperatura superficiale delle pareti interne aumenta nettamente e gli sgradevoli spifferi delle pareti fredde o persino i problemi di muffa non si ripresentano più. Questo contribuisce ad aumentare il benessere degli abitanti. L'opera di coibentazione eseguita successivamente non influisce negativamente sullo spazio abitativo effettivo né implica complicazioni. Poiché la costruzione non deve essere completamente aperta oppure deve essere distrutta solo in parte, una coibentazione successiva di una muratura a due gusci con isofloc pearl è una soluzione particolarmente conveniente e comoda. I costi del miglioramento energetico sono quindi molto bassi rispetto ad altre soluzioni isolanti. Il bilancio energetico complessivo dell’edificio può essere ottimizzato ulteriormente combinando la coibentazione isofloc pearl con altre misure isolanti isofloc.

Come funziona?

Per l'applicazione in un secondo momento nelle costruzioni in muratura a due gusci, il granulato di EPS è insufflato attraverso appositi fori nella facciata a intercapedine finora aperta e le aperture sono richiuse con intonaco dello stesso colore o malta. Per le informazioni sulla lavorazione dei materiali isolanti insufflabili consultare qui. La lavorazione avviene esclusivamente tramite aziende specializzate isofloc addestrate.

Come diventare un'azienda specializzata isofloc

Noi siamo fornitori di soluzioni per l’intero sistema di materiali isolanti insufflabili. Questo successo si fonda su tre componenti perfettamente armonizzati tra di loro – il sistema isolante isofloc:

  • Prodotti di prima classe: isofloc pearl consente di soddisfare i desideri dei clienti in materia di diversi materiali isolanti in qualsiasi momento – con un solo interlocutore nell’acquisto. isofloc pearl rappresenta, quindi, il completamento perfetto della gamma di prodotti.
  • Assistenza globale: Noi affianchiamo le aziende specializzate isofloc con un servizio globale, consigliandole sui problemi tecnici, eseguiamo calcoli di fisica edile e le aiutiamo nel calcolare oppure nel decidere i dettagli corretti per la costruzione, supportandole a cantiere.
  • Macchine potenti: Macchine potenti e facili da utilizzare formano la terza componente del sistema isolante isofloc. Consentono di lavorare in modo rapido e razionale mantenendo la qualità isolante costantemente alta.

Con il nostro sistema isolante, le aziende specializzate isofloc ottengono tutto quello di cui hanno bisogno per soluzioni isolanti di successo a livello economico ed energetico – tutto da un'unica fonte.

* a seconda della situazione iniziale e dello spessore isolante

 

Fare clic qui per le nostre schede di dati di sicurezza, dichiarazioni di prestazione e per le dichiarazioni di produzione.

In sintesi

  • Vengono ridotte le perdite di calore e le emissioni CO2
  • Lavorazione semplice
  • Comodità grazie alla maggiore temperatura superficiale della parete
  • Rischio ridotto di formazione di muffa
  • Ben combinabile con altre misure isolanti isofloc
  • Eccellente formazione delle aziende specializzate